Mobile friendly ten-net

Dal 21 aprile 2015 Google cambia modo di censire e valutare i siti ed in particolare vuole vedere più attenzione verso gli utenti mobile che crescono quotidianamente e trasversalmente a livello mondiale, Google vuole siti Mobile Friendly.

Anche in Italia le statistiche di accesso ad internet del 2014 tramite mobile (smartphone e tablet) indicano che più del 50% degli utenti (ca. 16 milioni) predilige l’accesso ad internet in mobilità a discapito dello statico PC che si attesta intorno ai 12 milioni.

È Google stesso che ha indicato le ragioni di questa evoluzione nei propri algoritmi attraverso un comunicato ufficiale, eccone una sintesi:
“Quando si tratta di cercare attraverso dispositivi mobili, gli utenti dovrebbero ottenere risultati pertinenti e tempestivi, indipendentemente dalla fonte, pagine mobile-friendly o APP. Mentre sempre più persone utilizzano i dispositivi mobili per accedere a Internet, i nostri algoritmi devono adattarsi a questi modelli di utilizzo…”

Ma vediamo insieme cosa significa Mobile friendly. Innanzi tutto Google ha già messo a disposizione un tool gratuito per “misurare” la capacità di un sito di adattarsi al device che lo interroga, grazie a questo strumento web è possibile verificare questa caratteristica secondo l’algoritmista che, manco a dirlo, è proprio Google.

Fatta questa verifica esistono due possibilità per agire in tempi rapidi e non rischiare di peggiorare il ranking del vostro sito: adeguare il sito stesso con un nuovo “template” responsive (quindi un sito che si adatti automaticamente al device che interroga) o creare una declinazione del sito ad hoc per smartphone e tablet.

L’effetto della nuova policy non sarà tempestivo ma ci sarà, statene certi, e soprattutto chi si adatterà per primo a questo nuovo paradigma potrà godere dei benefici a discapito di chi invece non apporterà queste modifiche, per disinteresse ma più facilmente per ignoranza.

Anche le informazioni provenienti da APP indicizzate e caricate sui propri device mobili potranno determinare le risposte dei motori di ricerca (SERP) ma questo argomento merita di essere trattato in un post dedicato.

Quindi ricordatevi che la parola chiave dei prossimi mesi sarà Mobile Friendly e vi invitiamo a condividere questa informazione con le vostre cerchie per non lasciare che passi il tempo senza che ne vengano a conoscenza.

LG