Abbiamo chiesto a Lorenzo Galimberti da dove sia venuta quest’idea, l’idea di fare un Network di esperti della comunicazione che collaborano insieme al servizio di Società in Start-up.

Cosa ha fatto nascere TEN-NET, quale è stato l’impulso che vi ha portato a immaginare questo network, questa nuova idea di creative networking?

“Veder nascere e crescere un’azienda, vederla prendere il volo sapendo che si è contributo fattivamente al suo slancio iniziale e al suo decollo è un grande stimolo, una grande motivazione che ti coinvolge e ti spinge a lavorare con grande trasporto verso l’obiettivo di chi fa impresa: creare un’azienda di successo.
Questa condizione emotiva, che ho più volte vissuta in passato, è un grande impulso per dare il massimo, per superare sè stessi ogni qual volta se ne presenti l’occasione.
Quale miglior impulso per trasformare questa “situazione occasionale” nella tua mission? Per rendere stimolante il proprio lavoro bisogna trarne il meglio, fare ciò che ci appassiona, se poi si riesce a farlo con i partner giusti allora hai fatto bingo!

Lorenzo-Galimberti-TeamDa queste considerazioni e dalla collaborazione con Andrea è nato TEN-NET un network di professionisti senior e junior che può mettere a disposizione di ogni progetto grandi e differenti know how, risorse professionali e creative per realizzare corporate e product identity e campagne pubblicitarie di successo, solide e al contempo assolutamente innovative, al passo coi tempi.”

 

Da questa disamina possiamo intendere che il network ha una mission superspecialistica?

“Se per specialisti intendiamo esperti in start-up, la risposta è senza dubbio si, se parliamo invece dei settori merceologici a cui ci rivolgiamo la nostra diversità, la diversità che lega i nostri Ten-partners, ci caratterizza come “specialisti multidisciplinari”.
In questo modo lo scenario si apre ad un ampio spettro di competenze, dal Fashion al Food, dal Design all’Information Technology sino all’Healthcare ed al Pharma, aree estremamente normate e in continua evoluzione dove la specializzazione è la chiave per garantire il time to market e non generare spiacevoli sorprese.”

 

Avete identificato un motto, un payoff che distingua il vostro modus operandi?

“Il motto, se vogliamo dichiararne uno, è lo stesso della Comunità Europea e prima ancora di illuminati creativi d’un tempo che fu: ‘Unità nella Diversità’.
Lo sforzo maggiore è stato selezionare professionisti motivati, competenti e con tanta voglia di mettersi in gioco ogni giorno con la pretesa di far bene. In questo disegno dove tutti vogliono “lavorare divertendosi”, “condividere per crescere”, TEN-NET può anche essere definito in chiave moderna ‘sharing creative thoughts’, condivisione di pensieri creativi.

 

In due parole perché una Società di investimento, Venture Capitalist o Private Equity dovrebbe preferirvi ad altri competitor?

“Innanzitutto perché altri competitor non ve ne sono, la nostra è un’idea originale che ci rende unici, in secondo luogo perché con TEN-NET alcuni “gate” di progetto, ad esempio Time to Market e ROI vengono calcolati, decisi prima e rispettati… e poi perché siamo bravi!”.

MP