Milanese all’anagrafe, ligure & elbana nel cuore, art director & designer nella/da una vita, vittima & artefice di un lungo processo in cui il bipolare diventa creativo senza perdere contatto con la realtà del simbolo.
Astri, kimono e progetti sincronici completano il quadro, a conferma della trasversalità del linguaggio come fatto possibile.